Il contenuto del presente sito e dei sottodomini ad esso collegati costituisce un’opera collettiva di proprietà di Research and consulting srl e dei singoli autori che vi hanno collaborato.

È pertanto soggetto alla normativa di cui
all’art. 2575 del Codice Civile
all’art. 3 della legge 22 aprile 1941 n. 633 (legge sul diritto d’autore) - ampliata ed integrata dalla L. 248/2000 e dal D.lg.vo n. 68 del 9 aprile 2003 - :“Le opere collettive, costituite dalla riunione di opere o di parti di opere, che hanno carattere di creazione autonoma, come risultato della scelta e del coordinamento ad un determinato fine letterario, scientifico didattico, religioso, politico od artistico, quali le enciclopedie, i dizionari, le antologie, le riviste e i giornali sono protette come opere originali, indipendentemente e senza pregiudizio dei diritti di autore sulle opere o sulle parti di opere di cui sono composte

Pertanto tale sito e le relative pagine sono protette da copyright senza bisogno di particolari adempimenti o avvertenze.

Per copiare o riprodurre un testo è sempre necessario il permesso dell’autore dell’opera, salvo l’ipotesi di cui all’art. 70 della predetta legge 22 aprile 1941 n. 633 :
1. Il riassunto, la citazione o la riproduzione di brani o di parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi se effettuati per uso di critica o di discussione, nei limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all'utilizzazione economica dell'opera; se effettuati a fini di insegnamento o di ricerca scientifica l'utilizzo deve inoltre avvenire per finalità illustrative e per fini non commerciali.
1-bis. È consentita la libera pubblicazione attraverso la rete internet, a titolo gratuito, di immagini e musiche a bassa risoluzione o degradate, per uso didattico o scientifico e solo nel caso in cui tale utilizzo non sia a scopo di lucro. Con decreto del Ministro per i beni e le attività culturali, sentiti il Ministro della pubblica istruzione e il Ministro dell’università e della ricerca, previo parere delle Commissioni parlamentari competenti, sono definiti i limiti all’uso didattico o scientifico di cui al presente comma.
2. Nelle antologie ad uso scolastico la riproduzione non può superare la misura determinata dal regolamento, il quale fissa la modalità per la determinazione dell'equo compenso.
3. Il riassunto, la citazione o la riproduzione debbono essere sempre accompagnati dalla menzione del titolo dell'opera, dei nomi dell'autore, dell'editore e, se si tratti di traduzione, del traduttore, qualora tali indicazioni figurino sull'opera riprodotta.”
 
In ogni altra ipotesi, anche se viene citata la fonte, la riproduzione senza il consenso dell’autore costituisce una violazione del diritto di proprietà intellettuale.