Working people
  Eventi-news
Totem multimediali
Per la scuola
Mappe

   Opicina

Opicina, nota anche col nome di Villa Opicina è la più grande località carsica per estensione e abitanti.
Il toponimo preromano deriva da una base ap int o ap ent probabilmente di origine celtica, che sta a significare roccia o dorsale montuosa.

La prima attestazione dell’abitato de Obchena risale al 1308, periodo in cui si menziona anche la Chiesa di San Bartolomeo, tra le più antiche del Carso triestino, che oggi si trova al centro dell’abitato.opicina trieste
Opicina porta in sé una particolare ospitalità tuttora viva e florida che nasce nel XV sec. periodo in cui in loco si trovava già l’Osteria della Maschietta che ospitava i partecipanti della cosiddetta caccia del capitano.

Nei pressi della centrale elettrica di Opicina (verso Monrupino), immersa nel verde c’è la cisterna della Conca romana di Opicina, costruita nel 1836 per sopperire alla mancanza d’acqua di superficie che interessa l’intero Carso. Oggi la cisterna è perfettamente conservata, presenta una forma circolare del  diametro di 12m ed è la più grande cisterna del Carso triestino.
La struttura muraria in pietra presenta un punto che ne spezza il perimetro scendendo verso l’acqua per poter accedere più facilmente all’approvvigionamento. Ora la cisterna è in disuso ma funge da abbeveratoio per gli animali nei mesi caldi ed è vivacemente popolata da rane, rospi e tritoni.

Durante la seconda guerra mondiale Opicina riveste un ruolo cruciale nella difesa del territorio costellato da rifugi, bunker, opere militari costruite dai lavoratori arruolati a forza nell’organizzazione Todt.

Da paese rurale, Opicina si è sviluppata notevolmente negli anni diventando centro commerciale e artigianale, favorita dalla posizione sullo snodo stradale che da una parte porta a Lubiana (Slovenia) e dall’altra a Fiume (Croazia).

Se vi trovate a Trieste, il modo più suggestivo per raggiungere Opicina è quello di salire sul Tram de Opcina, l’unico tram in Europa a trazione elettrica integrato con una funicolare ad essere oggi ancora in funzione.