Working people
  Eventi-news
Totem multimediali
Per la scuola
Mappe

   Draga

locanda mario

Draga è una frazione del comune di San Dorligo della Valle - Dolina.

Draga significa canale, scolo di acque, nome che deriva dalla vicina risorgiva e dalla presenza di stagni nella zona.

All’originario toponimo è stato poi aggiunto Sant’Elia in riferimedraga sant'elia san dorligo della vallento all’omonima chiesa solitaria edificata sopra la Val Rosandra in territorio sloveno.

La strada che porta a Draga attraversa un’alta pineta ombrosa che scendendo lascia il posto agli arbusti e alle acacie dai grappoli rigonfi che in pridraga sant'elia san dorligo della vallemavera profumano l’aria. La strada termina in prossimità di una trattoria dove si può lasciare la macchina per proseguire a piedi nelle vie chiuse tra le case dai cortili fioriti.

A Draga parte il sentiero CAI n.17 che sale attraverso un bosco ceduo che in autunno si dipinge di colori accesi e in primavera profuma nello splendore della natura rinata.

Percorrendo il predetto sentiero, tenendo la sinistra alla usa biforcazione, in direzionedraga sant'elia san dorligo della valle del Monte Grociana, si giunge alla jazera di Draga.

La jazera (ghiacciaia) è un pozzo cilindrico in cui in inverno venivano calate le lastre di ghiaccio prelevate dai vicini stagni, spesso artificiali, che rifornivano la città nei mesi caldi.

La Jazera di Draga è una delle più grandi e meglio conservate del nostro territorio, favorita dalla prossimità dello stagno sempre colmo d’acqua in quanto alimentato dalle acque che scendono lungo i declivi verso la Valle.