working people

Il Castello di Muggia

Il Castello di Muggia è stato costruito secondo alcune fonti su volere del patriarca Caetani nel 1397, secondo altre venti anni prima per volontà di Marquardo di Randeck.

Nel XV secolo questo maniero divenne fortezza strategica per il progetto difensivo contro i veneziani messo in atto dal patriarcato di Aquileia.

L'aspetto primitivo del Castello oggi non è noto; le poche informazioni sul suo aspetto oricastello di muggiaginario sono state infatti ricavate da antichi disegni.

Si pensa che l'edificio venne costruito ove probabilmente si trovavano già due torri, le fondamenta di una delle quali sono state scoperte durante gli scavi effettuati nel 1992, della seconda torre rimangono invece poche muraglie con una finestra.

Le due torri e la merlatura rimasero in piedi almeno fino al 1700, quando il Castello fu oggetto di restauri e fu costruito il bastione.

Alcune stampe del 1800 trasmettono invece la figura di un Castello in pessime condizioni di conservazione, pressocchè ridotto alla sola cinta muraria.

Nel Novecento venne abbattuta la porta del Castello per consentire il passaggio delle persone e successivamente vennero tagliati gli spigoli dei fianchi per permettere alle automobili di fare il giro del Castello. Ai primi del 1900 venne altresì costruita una torre di stile veneziano, non corrispondente però all'originale torre maggiore.

Acquistato nel 1991, i nuovi proprietari lo hanno restaurato e portato agli antichi splendori.

Il Castello non è visitabile, tuttavia in alcune occasioni viene aperto al pubblico per visite guidate.