Working people
  Eventi-news
Totem multimediali
Per la scuola
Mappe

   Il Bunker del Castello di Duino

Dal mese di marzo 2006 i Principi della Torre e Tasso hanno deciso di aprire al pubblico il Bunker del Castello di Duino, un bunker costruito nel 1943 dell’Organizzazione TODT per la Kriegsmarine ed utilizzato dalle truppe germaniche in Italia per la difesa della base di Sistiana.

Molti Duinesi, prima che il Bunker fosse armato e dotato di un cannone, utilizzavano il Bunker come rifugio quando scattava l' allarme per eventuali bombardamenti.
Dal 1945 al 1954, il Bunker ospitò invece l'Esercito Inglese che lo trasformò in deposito carburante.

All’interno del Bunker sono stati raccolti diversi reperti ed uniformi della seconda guerra mondiale - molti dei quali pezzi unici nel contesto italiano - e le porte e parte del sistema elettrico risalgono ancora al periodo del conflitto; su appositi cartelloni sono state invece pubblicate dettagliate informazioni e fotografie allo scopo di documentare l’utilizzo di tale postazione.

Il Bunker è profondo 18 metri (raggiungibile con una scalinata di 100 gradini) ed ha una superficie di 400 mq.