Working people
  Eventi-news
Totem multimediali
Per la scuola
Mappe

   Il castello di San Giusto

Il Castello di San Giusto, situato in cima all’omonimo colle, sorge nelle vicinanze di alcuni resti di epoca romana corrispondenti ad una Basilica e ad un Foro.

La costruzione del Castello – ma forse è meglio parlare di Fortezza - avvenne per volere dell'imperatore Federico III, a partire dal 1470, per ospitare il Capitano Imperiale, posto a controllo della città.

castello di san giusto trieste L'edificio era composto da una costruzione rettangolare a due piani, con adiacente una torre quadrata. Questa struttura era la residenza del Capitano e conteneva anche un cortile.

Nei primi anni del Cinquecento, quando la città passò temporaneamente sotto il dominio dei Veneziani, venne realizzato il bastione di forma circolare che inglobava la precedente torre quattrocentesca.

castello di san giusto triesteVerso la metà del Cinquecento, per volontà di Giovanni de Hoyos, Capitano Imperiale in carica, venne costruito un nuovo bastione, progettato da Domenico Lalio secondo una pianta poligonale.

I lavori di completamento del Castello giungono a termine con la realizzazione di un ultimo bastione triangolare, su un progetto di Pietro de Pomis del 1630.

A metà del Settecento l'edificio perde la sua originaria funzione di residenza per i Capitani Imperiali; in quel periodo, infatti, ricopriva la carica Niccolò Hamilton, il quale decise di spostarsi nel centro della città, in un palazzo che si trovava al posto dell'odierno Tergesteo.

Successivamente il Castello venne impiegato come carcere e caserma.

castello di san giusto - triesteNel 1930 il Comune diventò proprietario dell'edificio e commissionò l'inizio di consistenti lavori di restauro che portarono il castello ad acquisire l'aspetto odierno. Nel 2001 sul Bastione Lalio è stato inaugurato il Lapidario Tergestino, costituito da iscrizioni, sculture, bassorilievi e frammenti di architettura di epoca romana.

Oggi il Castello è utilizzato a scopo turistico e vi vengono organizzate castello di san giusto triestemanifestazioni culturali, spettacoli e mostre temporanee.

Nel Castello si entra passando un piccolo ponte levatoio, superato il quale partono due corridoi: quello di sinistra che porta alle antiche postazioni di tiro e quello di destra che conduce al Civico Museo del Castello - dove si conserva una ricca raccolta d'armi provenienti da collezioni private - ed alla guardiola.

Una scalinata porta poi sulla terrazza panoramica, da dove si prosegue per l'enorme cortile – progettato come piazza d'armi - oggi sede di molte manifestazioni e spettacoli, soprattutto nella stagione estiva.

Dai margini del cortile si può salire sulle mura per godere di una spettacolare vista sulla città.