Working people
  Eventi-news
Totem multimediali
Per la scuola
Mappe

   Bagnoli della Rosandra - Boljunec

Bagnoli della Rosandra è un piccolo borgo del comune di San Dorligo della Valle - Dolina.

Incoronato dalla maestosità dei sel Monte S. Michele e del Monte Carso  e attraversato dal torrente Rosandra, Bagnoli è sito in una zona molto frequentata, sull’asse di passaggio dall’entroterra al mare.

Il paese inizia ad essere menzionato in documenti del XIII sec. che riportano l’attuale grafia derivante dal latino Balneolum, nome che i bagnoli della rosandraRomani diedero alla piccola frazione. La forma slovena è un ipercorrettismo di Bolunc che si rifà all’originale latino.

La chiesa di Bagnoli è l’unica a tre navate del Carso triestino. Costruita in più momenti tra il 1640 e il 1679, condivide con quella di San Giovanni in Tuba, oltre alla dedicazione a SanGiovanni Battista, la posizione vicino uncorso d’acqua. La chiesa di San Giovanni in Tuba sorge accanto alle risorgive del Timavo e quella di Bagnoli nei pressi del torrente Rosandra e della risorgiva dell’Antro di Bagnoli.
Le collocazioni delle due chiese non sono sicuramente una coincidenza essendo San Giovanni Battista colui che battezzò Gesù.
bagnoli della rosandraAccanto all’edificio si erge il campanile in pietra di chiara impronta veneziana.

L’Antro di Bagnoli è una tipica risorgiva carsica conosciuta da prima dei Romani e da loro incanalata nell’acquedotto proveniente dalla Val Rosandra.
Qui, durante uno scavo archeologico, sono stati ritrovati trenta “assi romani” risalenti ad un periodo databile dal 34 a.C. al 128 d.C.

Dall’abitato di Bagnoli parte la strada che collega alla Val Rosandra, percorribile in macchina fino al Rifugio Premuda tutti i giorni tranne i festivi e prefestivi, nei quali c’è un divieto che obbliga a lasciare i veicoli in paese.