Working people
  Eventi-news
Totem multimediali
Per la scuola
Mappe

   Il codirosso spazzacamino

Uccello lungo 14 cm, ha la caratteristica di muovere ritmicamente la lunga coda di un rosso ruggine con delle rapide vibrazioni. Questa sua caratteristica rende questa specie facilmente riconoscibile. Il Codirosso spazzacamino deve il suo nome al manto del maschio che è di un nero fuliggine. La femmina invece è brunata. Le ali mostrano una fascia bianca. Molto simili al Codirosso, non hanno i colori sgargianti di quest’ultimo, anche il canto risulta essere più fievole.
Il suo verso, non molto modulare e ricercato, suona come un forte tic-tic.

 

Habitat: vive sulle rocce e sui fabbricati, talvolta in parchi e giardini. Ama vivere sia in aree antropizzate ed urbane, che in radure selvatiche. E’ rintracciabile dal livello del mare fino a 2000-2200 metri di altitudine. Predilige le aree collinari e montuose, mentre in pianura si sposta nei periodi freddi. Nel nostro territorio è stanziale.

Riproduzione: nidifica tra le rocce, sulle travi delle case, nei buchi dei muri. Costruisce un nido voluminoso e spesso poco nascosto, utilizzando rametti, paglia, erbe secche e ben foderato di lana e crini. Depone da 5 a 9 uova di colore bianco a volte tendenti all’azzurro e macchiettate di rosso. Cova da aprile a maggio, nelle aree montane anche a luglio, per attendere una stagione più calda. Effettua una sola covata. Durante lo svezzamento il lavoro di entrambi i genitori è continuo; anche se disturbati dalla presenza dell’uomo i due adulti continuano incessantemente ad imboccare i loro piccoli.

Alimentazione: si ciba soprattutto di larve, insetti, cavallette e piccole bacche mature. Grande predatore riesce a catturare le proprie prede in volo riuscendo ad alzarsi verticalmente con grande rapidità.